automatismi

IFTTT, Internet al tuo servizio

IFTTT combina le tue app preferite in automatico.

IFTTT acronimo di If This Then That (se questo allora quello) ti permette di creare applets, cioè automatismi con i quali puoi gestire i “services”, cioè le tue app preferite.

In parole povere puoi collegare prodotti o app tra loro per evitare fastidiose attività quotidiane, oppure per migliorare la tua produttività.

Le Applets collegano i servizi tra loro tramite IFTTT, per esempio puoi fare il back up delle tue foto di Instagram su Dropbox, oppure accendere le luci di casa quando entri.

applets

Ci sono centinaia di Applets in IFTTT ma se non trovi ciò che cerchi puoi crearti da solo un automatismo combinando due servizi.

IFTTT è completamente gratuito ed è distribuito anche in forma di app per dispositivi mobili.

Come trovare l’Applet che cerchi

  • Cerca tra le Applet featured da IFTTT
  • Esplora le collezioni, raccolte di Applet organizzate per temi.
  • Scopri nuove Applet utilizzando la tab “discover”
  • Cerca la Applet del tuo brand o servizio preferito.
  • crea da solo la tua Applet tramite la procedura guidata.

Come creare una Applet

In questi brevi passaggi ti spiegherò come creare una Applet che automaticamente salvi in una riga di un foglio di calcolo Google i propri tweet che contengono l’hashtag #startup.

  1. Dopo esserti iscritto a IFTTT, vai sul tuo profilo in alto a destra e clicca su “new applet”
Dai un occhio anche a  Traccia l'intero customer journey, Heap

applet-1

A questo punto si presenta la schermata che ti chiede quale sia il primo servizio che vuoi collegare, la parte “If” di If this, then that.

nuova

Scegliamo Twitter tra i moltissimi servizi disponibili.

servizi

 

Adesso dobbiamo scegliere il trigger, cioè cosa fa attivare l’automazione, sceglieremo “new tweet by you with hashtag”.

trigger

A questo punto compileremo il campo per dire a IFTTT con quale hashtag attiverà la Applet: #startup
campo

È arrivato il momento di scegliere quale servizio dovrà essere collegato, quindi prima clicchiamo sul “that” della stringa di testo in schermata…

collegato

…e poi sceglieremo “Google Drive” come servizio di destinazione. N.B. i servizi devono autorizzare IFTTT, ma non preoccuparti, ogni volta sarai reindirizzato alla schermata di autorizzazione di ogni singoli servizio che collegherai.

destinazioneDopo aver autorizzato IFTTT in Google Drive, scegliamo l’azione che dovrà essere eseguita in Google Drive, nel nostro caso  “Add row to spreadsheet”.

azione

Adesso andiamo a compilare i campi del nostro foglio di calcolo: il nome, le intestazioni di riga, e il percorso all’interno del nostro Google Drive. Clicchiamo su “Create action”.

campi

Dopo aver confermato IFTTT ci presenta un resoconto della nostra Applet, per confermare clicchiamo sul pulsante “Finish”. Troveremo questa e le altre Applet nella sezione “My Applets” del nostro account.

resoconto

 

 


Guarda altri tool per la marketing automation

Sito web

 

Dai un occhio anche a  Proofy, data e ora certe per le tue foto