tool facebook ads

I migliori tool per le Facebook Ads

Un set di strumenti per avere il massimo dalla tua strategia di Facebook Ads.

Alla luce dei tanto famigerati cambi di algoritmo e del conseguente calo della visibilità organica su Facebook, una strategia di business online (ma non solo) non può più prescindere dalla sponsorizzazione dei post.

Va detto che anche in questa attività, di conseguenza, la concorrenza aumenta, occorre quindi ancora maggior qualità nella strategia, nell’individuazione degli obiettivi, nel set di tool da utilizzare. Proprio per questa ragione ho deciso di chiedere a uno dei maggiori esperti in Italia, di indicarmi quali fossero secondo lui i migliori tool per Facebook ADS: Francesco Agostinis.

E lui che fa? Me ne tira fuori 26! Tutti eccellenti.

Se non lo conoscete, peggio per voi, ma potete sempre rimediare.

Ciao a tutti, sono Francesco Agostinis, Facebook advertiser esperto e docente per la Facebook Advanced Masterclass e il Master in E-commerce management di Ninja Academy.

Prima di iniziare con questo articolo voglio partire con una piccola premessa:

I tool quando si parla di advertising da soli non fanno niente e non fanno partire i progetti. Sono strumenti e senza strategia, pratica e test non servono a nulla.

Detto questo, oggi vi indicherò quelli che utilizzo solitamente nel mio lavoro e vi chiedo di inserirne altri nel commenti, così da aumentare l’elenco.

Ecco quindi il mio coltellino svizzero personale:

#1 Canva

canvaLo uso per creare le immagini per le mie campagne, quando non ho a disposizione del budget per un grafico (purtroppo succede talvolta, anche se preferirei di no).

PRO: facile, gratis, abbastanza completo.

CONTRO: il resize automatico è solo a pagamento, una volta o due al mese ha dei problemi di funzionamento.

#2 Sociograph

sociographBomba atomica per le analisi delle fanpage e dei gruppi. Serve per analizzare nel dettaglio le pagine e i gruppi, nostri o meno non importa.

CI permette di estrarre i dati migliori e più interessanti in un determinato intervallo di date (se vogliamo). Inoltre ci indica gli utenti più attivi e un sacco di altri bei dati

PRO: utile per fare analisi approfondite dei nostri utenti.

CONTRO: non sempre trova tutti i dati ed è un po’ lento.

#3 Adespresso

adespressoIndispensabile per fare tanti test a livello di Facebook Ads. È il tool che mi aiuta a far svoltare le campagne per i miei clienti. Non è semplicissimo da usare, ma se avete bisogno di uno strumento completo (o quasi) ve lo consiglio. Inoltre ha una Ads gallery strepitosa per studiare al meglio i competitor.

PRO: report e testing semplici ed efficaci, ads gallery e academy notevoli.

CONTRO: Costa parecchio se si spende tanto, non sempre è aggiornato con le ultime novità in casa Facebook.

#4 TRUSTBOOSTR

trustboosterUno degli ultimi tool che ho scoperto e amato. Crea delle notifiche semplici per alzare le conversioni dei nostri siti e delle landing page, più o meno come succede su Booking o Rental cars. Costa poco ed è stato tra i responsabili di uno dei miei ultimi casi studio.

PRO: alza vendite e conversioni in pochi minuti ed è semplicissimo da settare e integrare.

CONTRO: serve un po’ di creatività per ottenere la resa massima.

#5 Grammarly

grammarlySono una mezza capra nello scrivere in inglese. Grammarly mi salva ogni volta. Installatelo e farà tutto da solo evitandovi strafalcioni notevoli. La versione premium costa pochissimo ed è molto interessante.

PRO: evitate gli errori di Inglese.

Dai un occhio anche a  Crowdfire, gestisci i tuoi follower

CONTRO: Non ne ho trovati.

#6 Hotjar

hotjarTool NECESSARIO per il testing delle landing pages e dei siti. Crea mappe di calore, traccia i click on page, crea video delle sessioni. Praticamente, indispensabile. Non semplicissimo da utilizzare, ma veramente utile per ottimizzare i funnel.

PRO: aiuta le analisi dei comportamenti degli utenti nelle nostre landing in modo rapido.

CONTRO: non semplicissimo da usare se si vogliono fare settaggi avanzati.

#7 Answerthepublic

answerthepublicUno dei miei tool preferiti in assoluto: serve per capire le intenzioni degli utenti basandosi sulle loro domande a Google. Funziona in diverse lingue ed è gratuito. Fondamentale quando si crea una content strategy e si cercano angoli di copy per le ads. Vedere anche Hypersuggest.

PRO: gratis, rapido ed efficace.

CONTRO: è necessario saper cercare le keyword in modo accurato.

#8 Lumen5

lumen5Trasforma i tuoi articoli di blog in Video, in pochi minuti. Tanto bello quanto micidiale.

Inserito anche nei migliori tool del 2017.

PRO: ottimo per distribuire in modo diverso contenuti già pubblicati e per avere video con poco sforzo.

CONTRO: Dimenticatevi un video editing professionale, ma forse non è quello che state cercando un questo momento.

# 9 Zest.is

contenuti-miglioriLa fonte per i miei aggiornamenti. È un estensione di Chrome che mi tiene aggiornato su tutte le novità sul web marketing. Ogni giorno articoli nuovi, filtrabili, per aumentare le proprie conoscenze su vari settori. Articoli non banali e selezionati manualmente dal team di Zest e dalla community.

È il motivo principale delle mie notti insonni.

PRO: Gratis e completissimo.

CONTRO: vi passa la voglia di lavorare perchè troverete infiniti contenuti validi.

#10 Gdrive

gdriveSe non sapete cos’è, è grave.

#11 Gfoto

gfotoVedi sopra + mi libera spazio nello smartphone da solo e mi permette di condividere velocemente contenuti grafici e foto coi miei collaboratori.

#12 Google Campaign url Buider

campaign url builderNecessario per tracciare correttamente le campagne in analytics. Crea UTM e parametri personalizzati da inserire nei link. Fondamentale per chi fa ads con un po’ di criterio e professionalità.

PRO: Semplicissimo e gratuito.

CONTRO: serve una minima conoscenza di tracking e analytics per sfruttarlo al meglio.

#13 Onlypult

onlypultUso poco Instagram, ma mi aiuta a programmare i post e costa davvero poco, consigliatissimo.

#14 Zotabox

zotaboxChat da installare su landing e siti, interfacciata di default con Facebook Messenger. Se non avete nulla di simile, pensateci, le vostre vendite potrebbero salire.

PRO: gratis e semplice da fissare.

CONTRO: Non funziona molto bene con i bot e non è personalizzabile al 100%.

#15 Colorpick 

colorpickEstensione per Google Chrome che aiuta a trovare facilmente i colori delle pagine web. Interessantissimo da usare per fare grafiche interessanti.

PRO: utile come integrazione a Canva e fare migliorare le proprie grafiche.

CONTRO: non ce ne sono.

#16 Pocket

pocketCi salvo tutto quello che non riesco a leggere. Incredibile in aereo, ti legge anche gli articoli a voce e ti evita i mal di testa.

PRO: perfetto lato browser e lato app.

CONTRO: non sempre è semplice gestirne i tag e tenere in ordine le librerie.

#17 Unbounce

unbounceL’editor più avanzato a livello di Landing page. Vale molto più di quanto costa. Necessario se si vogliono fare campagne miste FB/Adwords. Per info, sentite Valerio Celletti.

PRO: vale più di quello che costa…

CONTRO: …Ma il prezzo non è basso.

#18 Inviteable

inviteableAdd on di Google Chrome che invita automaticamente chi ha messo like ai vostri post a diventare fan della pagina. Mi risparmia parecchio tempo e aiuta a creare pubblici interessantissimi per il retargeting via Facebook.

#19 Awesome screenshot

awesome screenshotAdd-on che permette di screenshottare e condividere gratis ogni schermata del proprio browser o parte di essa. Interessantissimo e facilissimo da usare.

#20 Appear.in

appear.inScreenshare, videochat in 8 multidevice, non occorre aggiungere ai contatti gli altri utenti, basta un link. Veramente fighissimo. Un’alternativa ottimale a Skype.

PRO: gratis e performante, semplice da utilizzare.

Dai un occhio anche a  Analytics e analisi dei competitor per Instagram, Ink361

CONTRO: tende ad appesantire il browser.

#21 Belive.tv

belive.tvTool per fare webinar utilizzando le live su Facebook. Lo uso da mesi, costa poco e raramente ha problemi di connettività.

PRO: segnale stabile e costo basso.

CONTRO: dipende totalmente dalle API di Facebook, quindi potrebbe non funzionare sempre benissimo.

#22 Trello

trelloIl mio Project management tool. Mi salva la vita ogni giorno. Mi aiuta a organizzare al meglio i progetti, si interfaccia con mail e calendar ed è facilissimo da usare. Si integra a qualsiasi tool, veramente figo.

PRO: semplice, si adatta al mio modo di lavorare.

CONTRO: il piano free prevede una sola integrazione con servizi di terze parti.

#23 Slack

slackLa mia chat aziendale preferita. Provatela e smettete di usare Telegram e Whatsapp per lavoro, per favore. Create team, squadre diverse per progetto, stanze diverse e tenete tutte le chiacchiere in ordine.

PRO: aiuta ad organizzare il lavoro e le conversazioni in modo rapido.

CONTRO: dopo i 10000 messaggi diventa un po’ costosa.

#24 Pixel helper

pixel helperAdd-on di Chrome per controllare il funzionamento del Facebook Pixel. Veramente utilissimo.

#25 Affiliatespoint

affiliatespointIl tool di Angelo Calabrò per fare ricerche su Facebook, inserire il Facebook Pixel e tracciare le conversioni direttamente dai vostri link e fare redirect facilmente. Utilizzatelo se non avete ancora provato. Vi aiuterà parecchio con le vostre ads, soprattutto se vorrete crearvi delle audience basate sulle visite a siti non vostri.

PRO: gratuito e potentissimo, supporto rapido ed efficace.

CONTRO: non ne vedo dopo mesi di utilizzo.

#26 ANGAGE

 angageIl nuovo tool di Mike Rubini per gli e-commerce che permette di:

✓ Trovare prodotti che diventeranno virali, disponibili per dropshipping. Ritorna anche link per il sourcing diretto del prodotto su Alibaba, Aliexpress, Amazon, ma anche recensioni del prodotto, campagne su social, margine di profitto e molto altro.

✓ Restituisce valuta, informazioni del proprietario dello store (e-mail, numero di telefono, ecc), account e campagne social attualmente in esecuzione, prodotti in vendita per categorie, vendors, valore medio del prodotto, statistiche di traffico, quali plugin di marketing sono installati nello store per diverse categories (a/b testing, abbandono del carrello, prevenzione delle frodi, ecc.).

✓ Tracciare vendite in real-time per oltre 40,000 stores.

✓ Fare retargeting di persone che hanno comprato da altri store in diverse nicchie incluso gadgets, vestiario, articoli da bambino, etc.

Attualmente supporta solo store su Shopify e BigCommerce e funziona solo su desktop (no mobile app per adesso).

PRO: Utilissimo per chi vuole studiare il mercato e lavorare nel dropshipping.

CONTRO: è un tool particolare, va saputo sfruttare per la propria nicchia.

Questi sono alcuni dei tool che uso più spesso.

Li ho testati personalmente e sono frutto di anni di esperienza e selezione, spero vi piacciano.

Se avete dubbi o domande contattatemi qui nei commenti o a m.me/fraagos

A presto,

Francesco Agostinis

Facebook advertiser @ Viraloctopus.com